Evelina Floris | Intervista

Evelina-Floris2

Evelina Floris | Intervista

Nell’intervista di oggi vi voglio presentare Evelina Floris, un’illustratrice davvero talentuosa.

Protagonista dei suoi lavori è sicuramente il mondo femminile, come lei stessa ci ha raccontato: un mondo delicato, vanitoso e malizioso, ma anche ironico e spensierato.

Di seguito trovate una piccola selezione dei suoi lavori e l’intervista in cui Evelina ci racconta qualcosa di sè…

Presentati:

Sono Evelina, ho 31 anni vivo a Como e faccio l‘illustratrice.

In che modo l’illustrazione è entrata nella tua vita?

Fin da piccola mi è sempre piaciuto disegnare. Ho studiato disegno per tessuti a Como fino ad arrivare a specializzarmi in Illustrazione allo IED di Milano.

Una volta terminato gli studi é stato determinante per il mio lavoro l’incontro con lo Stylist Sergio Colantuoni.

Con lui ho collaborato all’allestimento di diversi eventi legati alla moda e questo mi ha portato a spostarmi spesso e conoscere persone che lavorano nel settore.

Adesso invece lavoro per l’agenzia 2DM di Milano.

Evelina-Floris3

Senza pensarci troppo: dicci tre cose che ti piacciono.

Il mio bimbo di 10 mesi, la mia terra di origine la Sardegna e ballare!

Evelina-Floris6

Materiali e tecniche di disegno sono veramente tantissime, partendo da quelle tradizionali e arrivando fino a quelle digitali: tu quali utilizzi ed in che misura il computer interviene nei tuoi lavori? 

Disegno principalmente a mano libera, utilizzando tratto pen, pennelli, acrilici, olio, carte colorate, ma la maggior parte dei disegni li ritocco o coloro direttamente con Photoshop… dipende un po’ dal tipo di lavoro: il digitale per le riviste e la pubblicità per me è ottimo per i libri invece utilizzo matita e colori materici:  per esempio a breve uscirà un libro per la casa editrice ELI di cui ho realizzato le illustrazioni e sono completamente realizzate a mano.

Nel tuo lavoro cos’è che solitamente ti ispira di più? Esistono delle tematiche più ricorrenti di altre nei tuoi disegni?

Mi piace riprendere la figura femminile e giocare con le sue forme, esagerare su alcuni dettagli  esaltandone l‘eleganza e l’ironia con abiti romantici e tacchi alti che la rendono ancora più femminile.

Evelina-Floris4

Qual è, ad oggi,  il tuo desiderio più grande in ambito professionale? 

Mi piacerebbe molto lavorare in uno studio con diverse figure professionali con cui avere scambi e collaborare; darebbe un sacco di nuovi stimoli!

Ci suggerisci una canzone da ascoltare alla fine di questa intervista?

Dalla colonna sonora di Pina Baush “Lilies of the valley” di Jun Miyake.

Un ringraziamento a Evelina per averci dedicato un pò del suo tempo.

Vi sono piaciuti i suoi disegni? lasciate un commento…

You might also likeclose