Maurizio Strippoli | Intervista

6

Maurizio Strippoli | Intervista

I toni chiari, il bianco in particolare, la fanno da padroni nelle fotografie di Maurizio Strippoli.

A differenza però di come ci si aspetterebbe, quella che si percepisce non è un’atmosfera fredda. Anzi tutt’altro. La sensazione è quella di osservare dei luoghi con dei vissuti forti, intensi. L’assenza di persone li fa assomigliare a dei set cinematografici abbandonati alla fine dei lavori.

L’impressione è che il tempo si sia fermato…

A seguire potete leggere quello che Maurizio Strippoli ci ha raccontato di sè e per vedere tutti i suoi lavori potete visitare il sito www.mauriziostrippoli.com o il suo album su Flickr.

Maurizio Strippoli è tra i vincitori del concorso “Il Corpo” organizzato da “Iso600 Festival della Fotografia Istantanea” ed insieme agli altri vincitori esporrà i proprio lavori nella mostra che verrà inaugurata Sabato 14 Aprile – Ore 18.00 presso la Skin Gallery, contrada del Soncin Rotto 1 – Brescia.

Se siete in zona vi consigliamo di non perdervela!

Ma ora iniziamo con le presentazioni…

Sono Maurizio, nella vita faccio il Graphic Designer e vivo a Milano.

©Maurizio Strippoli

La fotografia nella tua vita: perchè?

Sono quasi quattro anni che, leggo, studio, mi informo, progetto, disfo, penso e faccio fotografia. Ho iniziato quasi per caso e mi ci sono subito appassionato. Non credo di volerne fare un lavoro, troppi compromessi, mi piacerebbe piuttosto riuscire a dar vita a progetti sempre più complessi e strutturati.

©Maurizio Strippoli

©Maurizio Strippoli

Descrivici il tuo “parco macchine”

Come digitale ho una ricoh grd3, rispetto alle reflex classiche preferisco le compatte di buona qualità che mi permettono di essere più discreto e leggero.

Sul versante analogico mi piacciono moltissimo le polaroid e le varie manipolazioni possibili.

©Maurizio Strippoli

Come descriveresti il tuo modo di fare foto, il tuo stile?

Di solito le mie foto non sono preparate, sono soggetti che incontro più o meno casualmente e che fotografo in maniera molto istintiva. Mi piacciono i tagli azzardati e le composizioni rigorose.

Le mie foto si contraddistinguono per i colori chiari ma non penso di avere ancora maturato un mio stile personale… la differenza tra quello che sono e quello che vorrei essere è ancora troppa.

©Maurizio Strippoli

Senza pensarci troppo: dicci tre cose che ti piacciono.

Le giornate ventose, la musica in cuffia, i bucaneve nel thè.

©Maurizio Strippoli

©Maurizio Strippoli

Se ti va, lascia una domanda per il prossimo intervistato.
Il tuo magazine/blog di fotografia preferito? I miei sono Foam e Zoom Magazine.

©Maurizio Strippoli

Ci suggerisci una canzone da ascoltare alla fine di questa intervista?

Fever Ray – when I grow up

Grazie mille a Maurizio per la sua disponibilità.

Visita il suo sito www.mauriziostrippoli.com e il suo album su Flickr.

 

Maurizio Strippoli | Intervista ultima modifica: 2012-04-06T09:17:21+00:00 da Gianna
You might also likeclose