Ecco come suonano gli anelli degli alberi su un giradischi

years

Ecco come suonano gli anelli degli alberi su un giradischi

In effetti a pensarci bene i grandi tronchi di alberi tagliati e attraversati dai famosi anelli che ne determinano l’età ricordano molto l’aspetto di un vinile.

Forse proprio da questa somiglianza è nata l’idea di Bartholomäus Traubeck di provare a metterli su un giradischi, ed è proprio quello che ha fatto.

Grazie ad un procedimento elettronico gli anelli sono stati tradotti in un linguaggio musicale. Gli elementi che fanno fanno parte di questo metodo sono un giradischi modificato, un computer con Ableton Live (programma di produzione musicale utilizzato per sintetizzare le sequenze sonore e registrare le melodie) ed infine una telecamera PlayStation Eye per riconoscere le scanalature. 

In base ad un codice di lettura delle caratteristiche degli anelli quali la forza, lo spessore e il tasso di crescita è stata generata una melodia al pianoforte.

In questo video potete ascoltare un estratto dall’album “Years”, che contiene sette registrazioni realizzate attraverso questo procedimento. 

www.traubeck.com

You might also likeclose